Intervista con l’Autore

INTERVISTA CON L'AUTORE - Tiziana Bellini

Presentati ai tuoi lettori

Mi chiamo Tiziana e fin da quando ero piccola amo scrivere, leggere e cucinare. Vivo in Friuli Venezia Giulia, una terra ricca di storie, leggende e ottima enogastronomia.

Raccontaci un episodio della tua vita a te caro

Quando ero piccola trascorrevo molto tempo con i nonni, in particolare con la nonna materna. Raccontando favole e filastrocche e mi ha iniziata alla cucina Friulana. Ricordo con grande affetto i momenti trascorsi con lei a mescolare impasti e ad infornare torte

Quando e come è nata la tua passione per lo scrivere?

La passione per la scrittura ha avuto varie fasi, quella adolescenziale romantica, quella più matura segnata dai primi dolori e quella da donna adulta, dove si è insinuato il desiderio di lasciare un segno ai posteri. Come tante persone ho libri mezzi scritti in giro per i cassetti. 

Una frase per descrivere il tuo libro

È uno scrigno di emozioni, per chi lo regala, per chi lo riceve e per chi lo conserverà.

Vuoi dedicarlo a qualcuno?

Già durante la scrittura l’ho pensato e dedicato a quelle persone che non vogliono struggersi di nostalgia o di senso di colpa per non aver dato attenzioni alle persone care, quando c’erano.

Nell’era dei tablet, degli smartphone e dei social network, come si può invogliare i bambini ed i ragazzi, alla lettura?

Con un libro che dia un buon motivo per usarlo. I ragazzi sono abituati ad interagire e il mio libro agevola i nonni a rapportarsi con figli e nipoti. Il distacco generazionale creato dalla nuova tecnologia rende difficile la comunicazione e con questi libri può essere colmato. I ragazzi spesso conoscono la vita degli influencer della loro età, ma sanno poco della propria storia, che sia quella di famiglia o del proprio territorio, rendendoli consapevoli di questo gap possiamo avvicinarli a capire l’importanza di possedere una personale libreria, fatta di scelte personali. Andrebbe spiegato anche che il web ci profila tramite i pixel e ci propone ciò con cui interagiamo, ci sventola sotto al naso ogni cosa legata a ciò su cui abbiamo clikkato rendendoci consumisti settoriali. Un libro cartaceo non ti “rincorre” cercando di venderti qualcosa dopo che l’hai letto, ma ti arricchisce di cultura in un modo che sarà per sempre tuo.

Lascia un messaggio ai tuoi lettori

Non permettere che il tempo scorra senza viverlo, lascia un segno nella storia affinché la tua vita non sia vana.