Tita, un bambino di Erto

autore: Adriana Marcorin

genere: Ragazzi

tita-copertina-fronteDopo il vuoto creato dall’onda distruttrice, il bambino Tita è al recupero del suo mondo, attraverso un viaggio immaginifico tra realtà e fantasia che lo porta a rincontrare i compagni e la scuola “navigando” nelle profondità del Piave. Nell’aula protetta come da una bolla d’aria, la maestra riporta in un clima famigliare la vita di classe, aprendo volutamente la lezione sul valore importante di una parola: l’armonia, condizione necessaria dell’ esistere.
CARATTERISTICHE
Pagine: 48
Tipologia: Illustrato
Anno pubblicazione: 2017
ISBN: 978-88-6955-042-3
Lingua/e: Italiano
Formato: 210x260
DISPONIBILE

17.00 €

Quantità
COD: 978-88-6955-042-3. Categoria: .

Adriana Marcorin

Adriana Marcorin nasce a Maniago (PN) dove vive e lavora. Insegnante di educazione artistica nelle scuole della Provincia, ha cercato di suscitare interesse nei ragazzi verso il mondo della fantasia, facendoli spesso partecipare con le loro opere ai concorsi di illustrazione a Bordano, con risultati positivi. Ha eseguito laboratori di scrittura illustrata con i bambini delle elementari tradotti in libretti stampati. Ha pubblicato con la Società Filologica Friulana di Udine due fiabe scritte e illustrate: "None Popovic" e " Tunin e Tunin". La sua ricerca artistica la porta ad operare in diversi campi espressivi, con la tecnica "trompe l'oeil", dipinge "murales" in ambienti pubblici e privati. Con la tecnica dell'affresco esegue la decorazione parietale di due chiese: nella c. di "S.Leonardo" a Orgnese di Cavasso (Pn) e nella c. del "Pater Noster" a Maniago (Pn). Ha fatto parte del gruppo "Dalla parte delle ortike", con cui ha partecipato all'esecuzione di alcune sculture monumentali in pietra. Svariate le mostre personali e le partecipazioni a quelle collettive. Attualmente elabora interpretazioni originali a carattere sacro e fiabesco, dipinte su antichi assi di castagno, dal titolo "Fiabe di legno" .